Nell’era in cui cose come Instagram sono in ascesa ed in cui la parola di una ragazzina che ha solamente un diploma (ma con piu’ di 200 mila follower), pesa cosi tanto solo perche’ puo’ avere una borsa nuova di Chanel a settimana, ci fa pensare a una cosa: cosa c’e’ di sbagliato in noi? Come puo’ una borsa essere un’indicatore per essere fighi?

Ammettiamolo: siamo tutti viziati. Viziati dall’abbondanza delle cose che abbiamo. L’abbondanza nella scelta: ci sono cosi tante cose da guardare, da leggere, da ascoltare, posti dove andare, vestiti da indossare e molte altre cose ancora. Ma mentre viviamo in questi tempi priveligiati, mentre abbiamo l’opportunita’ di esplorare il mondo, siamo ancora interessati dal cartellino della borsa che dopo questa stagione verra’ dimenticata completamente.

Quello che noto spesso e’ che se indossi cose che definiscono un certo status sociale, le persone ti trattano bene, vieni apprezzato, pensano che sei cool, e la cosa piu’ triste e’ che loro giudizio si basa sulla dimensione del tuo portafoglio e non di quella del tuo cervello.

Blumarine at Milan Fashion Week. Fall/Winter 2008 Collection.

C’e’ un buon proverbio russo che dice: “Ci si incontra con dei vestiti addosso, ci si conosce con la mente”. Ho sempre pensato che fosse cosi incredibilmente vero. Oggi non sono piu’ sicura che questo possa essere applicato alla realta’ d’oggi. Vivere nel mondo monopolizzato dove il materiale rimpiazza lo spirituale, dove possedere un vestito di design e’ la prima cosa a cui pensiamo, e quando alle persone non importa del tuo IQ poiche’ l’unica cosa che importa a loro e’ se la disponibilita’ sul tuo conto corrente ti permettera’ di entrare liberamente in un negozio di Gucci… Come ti senti a riguardo? Non dovremmo cambiare qualcosa? O per essere piu’ precisi, qualcuno? Ma chi? Ovviamente, noi stessi.

 La domanda e’: come possiamo fare “l’upgrade” di noi stessi? Come possiamo diventare esseri umani piu’ cool?

  1. Leggi di piu’. Banale ma una regola d’oro. Non c’e’ niente di piu’ da enfatizzare. Sii educata, interessante, intellettuale.
  2. Sii entusiasta. Invece di fare stalking di pomposi account Instagram, perche’ non pompi il tuo account condividendo qualcosa di originale, creativo, e cosa piu’ importante – genuino. NB: per essere “pomposa” non devi necessiariamente comprare un nuovo paio di Louboutin ogni weekend.
  3. Accendi la tua curiosita’. Sii versatile. Essere eruditi e’ molto piu’ apprezzato degli insegnamenti accademici.
  4. Trova il tuo colore. Prima di tutto, comprendi chi sei. Come seconda cosa chiediti chi vorresti essere. E come terza inizia a farle.
  5. Smetti di etichettare. Sbarazzati di tutti i cliché’ che ci circondano cosicche’ che tu possa pensare liberamente. Questo e’ essenziale.
  6. Sii la versione migliore di te stesso.

Tutti I punti di questa lista potrebbero risultare scontati, noiosi e naif. E alcuni di voi pottrebbero pensare che sono un copia-incolla da un sito pseudo-motivazionale di secondo piano, ma il punto e’ quello di ricordarci che la grandezza’ del tuo mondo interno e’ molto piu’ importante di quella del tuo armadio.

 

 

Posted by:Malika Rustam

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *